Operazioni con Parti Correlate e Soggetti Collegati

Normativa e Operazioni con Parti Correlate e Soggetti Collegati

Nel rispetto delle previsioni normative rilevanti, emanate dalla Banca d’Italia e dalla Consob, illimity ha adottato la Policy Operazioni con soggetti rientranti nel Perimetro Unico del Gruppo illimity Bank con lo scopo di definire, nell’ambito dell’operatività (i) della Banca, (ii) delle società controllate, direttamente e/o indirettamente, ai sensi dell’art. 2359, c.c. e dell’art. 23 del D.lgs. 385/1993 (“TUB”) nonché (iii) delle società comunque sottoposte ad attività di direzione e coordinamento, i principi e le regole da osservare al fine di presidiare il rischio che la vicinanza di taluni soggetti ai centri decisionali della Banca comprometta l’oggettività e l’imparzialità delle valutazioni relative alla concessione di finanziamenti e alla effettuazione di altre operazioni nei confronti dei medesimi soggetti. L’obiettivo della Policy è quello di prevenire eventuali distorsioni nell’allocazione di beni e risorse – generate da potenziali conflitti di interesse – e limitare l’esposizione della Banca a rischi non adeguatamente misurati o presidiati, a tutela dei depositanti e degli azionisti.

Tenuto conto dei punti di contatto tra le disposizioni previste ai sensi del Regolamento Consob e quelle di cui alla Circolare 285 di Banca d’Italia e al fine di razionalizzare e semplificare l’individuazione e la gestione delle operazioni con Parti Correlate e/o Soggetti Collegati del Gruppo, illimity ha determinato un perimetro unico (il “Perimetro Unico”) di applicazione, che ricomprende al proprio interno sia le “parti correlate” individuate in conformità al Regolamento Consob (le “Parti Correlate”) sia i “i soggetti collegati” di cui alla Circolare 285 (i “Soggetti Collegati”). A tal proposito, la Policy descrive altresì il processo omogeneo adottato da illimity per la corretta individuazione e gestione delle Operazioni con i soggetti rientranti nel Perimetro Unico.