Una grande Joint Venture sotto il segno del Fintech

Settembre 30, 2020

Editoriale di Corrado Passera

CEO

Qualche giorno fa al Fintech District con Pietro Sella, Antonio Valitutti, Carlo Panella e Paolo Zaccardi abbiamo annunciato un’operazione importante per l’Openbanking in Italia: la Joint Venture di illimity e Fabrick in HYPE.

Un’operazione all’insegna dell’innovazione nel grande mondo in trasformazione dei servizi finanziari che unisce due forze: il gruppo illimity e il gruppo Sella.

Si tratta della prima operazione di consolidamento industriale in Italia nell’Open banking, driver di sviluppo dei servizi finanziari digitali per accelerare la crescita e creare vantaggi competitivi sostenibili.



Con questa Joint Venture vogliamo cogliere le nuove opportunità del mercato dei servizi finanziari digitali, in cui sta emergendo un segmento di clientela – solo in Italia conta già oltre 2,5 milioni di clienti in rapida crescita – che preferisce operare attraverso fintech e che si aggiunge a quello delle banche digitali dove opera con successo illimitybank.com

La “nuova” Hype ha ambizioni forti: 3 milioni di clienti, 20 milioni di utili in pochi anni, una chiara leadership nazionale che vogliamo raggiungere con un modello di business solido e sostenibile basato su:

un’offerta competitiva: dai pagamenti ai depositi, dal Payment Initiation Service che permette di governare da un’unica piattaforma tutti i propri conti, ai servizi di Personal Financial Management, dalle assicurazioni al credito, ovviamente di terzi;
una tecnologia molto avanzata e già sviluppata, oltre ad una user experience di grande qualità;
un forte posizionamento ed economie di scala su un mercato grande e ben conosciuto come quello italiano in profonda trasformazione. Oltre a forti economie di scala, una base di clientela così vasta permette di attrarre ulteriori partnership commerciali non solo nel mondo dei servizi finanziari.
una squadra manageriale composta da persone con un grande spirito imprenditoriale, tipico sia degli illimiters che degli hipers

Con questa JV, siamo pronti a guardare oltre, ancora una volta.